Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Parla le prima badante contaggiata dal coronavirus "ora sono in quarantena"

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

Come ormai ripetiamo da giorni, le badanti sono il soggetto più a rischio contagio perchè insieme ad infermieri e medici sono a stretto contatto con le persone malate e se il loro assistito prende il coronavirus i rischi per le badanti sono altissimi.

Abbiamo sentito per telefono la prima badante contagiata dal Coronavirus che ora vive in quarantena, in totale isolamento.

La situazione clinica della badante è stabile, sembra che nel suo caso il coronavirus si stia manifestando in forma leggera, come una normale influenza, ma visto il forte rischio contagio è costretta a vivere in stato di totale isolamento.

Diremo solo le iniziali della signora per motivi di privacy, A.M.

Ci racconta : "la signora che assistivo viveva isolata, uscivamo pochissimo e non eravamo a contatto con persone estranee. Ad un certo punto si sono manifestati i sintomi di quella che sembrava essere una normale influenza, una leggera tosse, febbre bassa e leggero mal di gola. Non mi sentivo preoccupata perchè sembrava tutto normale, la televisione parlava del coronavirus, ma noi non eravamo in una zona a rischio e io mi sentivo sicura, non avevo assolutamente paura, tanto che ho continuato ad uscire nelle mie ore di riposo. Ad un certo punto le condizioni della signora che curavo sono peggiorate abbia chiamato il medico. Il dottore ha subito avuto dei sospetti, hanno fatto il tampone e poi è arrivata la conferma del coronavirus. Io in quel momento ho pianto, ho avuto un attacco di panico. La signora che curavo dopo pochi giorni è stata ricoverata in terapia intensiva e visto che era già molto debole è morta. Io le volevo bene come se fosse stata mia nonna, non ho potuto andare al suo funerale. Il tampone che mi hanno fatto è risultato positivo. Io sto abbastanza bene ho i sintomi come quando hai una forte influenza, ora vivo in quarantena, non posso vedere nessuno e mi assistono infermieri e medici che sono persone fantastiche che mi rincuorano e mi sostengono. Sono dei veri angeli, io prego per me e per loro perchè credo che queste persone,medici ed infermieri, sono dei veri eroi che ci curano e non hanno paura del pericolo. Speriamo che tutto passi in fretta, ora non posso tornare neanche al mio paese, perchè rischierei di contagiare i miei figli e le persone che mi stanno vicino. Prego, prego tutto il giorno perchè solo Dio mi dà la forza di lottare"

 

Ricordiamo a tutti:

-lavarsi bene e spesso le mani

-evitare luoghi affollati

-non frequentare altre persone

-stare a distanza di sicurezza

 

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz