Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Napoli donna brutalmente picchiata, forse una badante o una prostituta, si indaga il traffico di esseri umani

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

Al pronto soccorso di un ospedale di Napoli è stata portata una donna Africana di origine Ghanese. La poveretta è stata picchiata con un corpo contundente, aveva le mani spaccate e ha ricevuto diversi colpi alla testa che le hanno procurato un trauma cranico. Guarirà in 40 giorni.

Sono partite subito le indagini della polizia, perchè a rendere tutto molto strano è un braccialetto che sembra essere un vero e proprio marchio, infatti le forze dell'ordine si stanno muovendo in direzione del traffico di esseri umani. Incerto è il lavoro che la donna svolgeva in Italia, si pensa la badante, ma gli inquirenti non escludono che fosse inserita anche nel mercato della prostituzione.

Come vediamo da questo articolo la malavita organizzata si stà muovendo anche nel mercato dell'assistenza a domicilio, prelevando donne dal loro paese di origine e collocandolo nelle famiglie italiane.

Questo ci fa riflettere su quanto il mercato dell'assistenza a domicilio sia selvaggio e privo di regole. Ci fa riflettere su quanto le famiglie siano incoscienti nel momento in cui scelgono di mettere una badante affianco di un loro caro, che nella maggior parte dei casi non è autosufficiente.

Non è possibile che l'assistenza ad anziani e disabili sia in mano al caso e al mercato nero.

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz