Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Mettono telecamere in casa, ma spiano la badante anche in bagno e nella sua camera. Parte la denuncia, Milano

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

Sempre più famiglie mettono le telecamere in casa per controllare il lavoro della badante, che assiste un loro caro.

Se abbiamo il consenso della badante  possiamo mettere questi dispositivi di controllo, ma non in tutte le stanze. In bagno o nella stanza della badante non si può, perchè la privacy del lavoratore deve essere rispettata.

Ci è arrivata una segnalazione, dove la badante ha visto che mentre lei era in bagno per i suoi bisogni, la telecamera era in funzione, si muoveva e seguiva i suoi movimenti. La badante si è rivolta ai carabineri per sporgere denuncia, i rilievi fatti sui dispositivi ed il controllo dei cellulari ha confermato il sospetto. La badante da diverse settimane era spiata metre era in bagno, quando si lavava o cambiava.

Ora sarà il giudice che dovrà quantificare la gravità del reato e deciderà quanto spetta alla badante come risarcimento.

Le famiglie che decidono di utilizzare questi sistemi di controllo, oltre ad usarli correttamente e non per spiare la badante, devono rispettare delle regole, tra cui avvisare la badante della presenza delle telecamere, posizionare questi dispositivi elettronici senza segnalare la loro presenza è un reato.

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz