Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Dati Assindatcolf, badanti in fuga dall'Italia per paura del Coronavirus

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

L'Assindatcolf, associazione che tutela le famigli che assumono colf e badanti, mostra dati allarmanti per il settore dell'assistenza domestica, sono in forte aumento le dimissioni da parte delle badanti che preferiscono licenziarsi e cercano di tornare nei loro paesi di origine.

I dati mostrano un aumento del 12%  delle dimissioni da parte delle badanti, il 70% delle badanti dichiara di aver paura e prevede di tornare nel suo paese appena finisce l'emergenza coronavirus.

Ora è impossibile trovare una badante in nero, chi era senza contratto regolare ha preferito tornare con mezzi di fortuna nel proprio paese di origine. Le badanti sembra da quanto segnalato dall'Assindatcolf , che si muovano utilizzano mezzi privati (automobili) , si dirigono verso il confine Sloveno, che sembra essere il più semplice da usare per l'espatrio dall'Italia.

Le badanti quando arrivano al confine hanno però un problema, devono presentare un Certificato medico che attesti il loro buon stato di salute e che dimostra che non hanno il Coronavirus.

Le badanti in nero possono lasciare il "posto di lavoro" senza avere troppe paure , il problema maggiore è per le badanti che sono assunte con il contratto convivente ed assistono una persona non autosufficiente, secondo quanto dichiarato dall'Assindatcolf le badanti conviventi C super se vanno via senza dare nessun avviso rischiano una denuncia per abbandono di incapaci.

Onoestamente questa dichiarazione ci sembra eccessiva e la verificheremo per capire se è vero che le badanti che abbandonano il posto di lavoro rischiano una denuncia per abbandono di incapace, secondo noi No, ma prima di dare la certezza dobbiamo fare delle verifiche.

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz