Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Coronavirus i diritti della badante

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

Il coronavirus ha colpito l'Italia, ha colpito l'italia su più livelli, l'economia è instabile, la gente ha paura, la sanità non sà più cosa fare.

Le badanti sono in prima linea, curano i malati, curano le persone anziane, curano le persone più a rischio. Il contratto di lavoro ovviamente non prevede la situazione "in caso di epidemia", ma ci sono delle possibilità, dei diritti che possono essere utilizzati dalle badanti e dai datori di lavoro in questo caso .

Riportiamo il link della Protezione Civile e consigliamo a chi segue il nostro sito di controllare i mezzi di comunicazione ufficiali con regolarità, solo loro danno notizie attendibili

Se il lavoratore non vuole lavorare per paura del coronavirus, è possibile sospendere il lavoro per un periodo di tempo breve 15 giorni, ovviamente questa sospensione deve essere di comune accordo tra il lavoratore e la famiglia, senza accordo è possibile licenziare la badante per giusta causa.

La situazione è straordinaria e si evolve giorno per giorno, è difficile fare previsioni.

Vi terremo informati.

 

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz