Annunci gratuiti per l'assistenza domiciliare

ad leaderboard

Seguici su:

Continuano i controlli della guardia di Finanza sotto scacco le badanti che non fanno la dichiarazione dei redditi

Abbiamo a cuore chi è importante per te

Cerchi una badante
referenziata e formata a Milano e provincia?

Chiamaci 895 6789906

corpo

Sono già diversi mesi che avvisiamo che le badanti che non hanno fatto la dichiarazione dei redditi rischiano un controllo della guardia di finanza, nonostante il coronavirus i controlli sono sempre più intensi e stanno colpendo centinaia di badanti.

Tutte le badanti che hanno un contratto e non hanno fatto la dichiarazione dei redditi avranno un controllo, la guardia di finanza sta semplicemente incrociando i dati, verifica i contributi pagati, guarda se la badante si è presentata ad un caaf, se osserva la mancata presentazione del modello unico scatta la denuncia e il controllo fiscale.

I numeri di questi controlli sono enormi, si parla di oltre 100.000 verifiche effettuate da inizio anno, l'obbiettivo è ridurre a zero l'evasione fiscale di questo settore, che raggiunge numeri da capogiro, secondo i primi riscontri si valuta un evasione di 1 miliardo di euro.

Le badanti che hanno entrate superiori agli 8000euro devono fare la dichiarazione dei redditi, non farlo vuol dire evadere il fisco e pagare multe salate.

Ricordiamo alle badanti che possono dedurre tutta una serie di spese e hanno diritto al bonus 80euro .

Se siete in una situazione di irregolarità rivolgetevi ad un caaf per vedere se è possibile risolvere il problema prima dell'eventuale controllo.

immagine in art inf

© 2015 Ilcercabadanti Srl - Tutti i diritti riservati.
P.Iva e C.F: 10989500961

SEGUICI SU:

Powered by Weblitz